Trento Rise, condannato ex dirigente Provincia

Al Tribunale di Trento si è conclusa con tre condanne, due patteggiamenti e un rinvio a giudizio l'udienza preliminare nell'ambito dei tre filoni dell'inchiesta sull'ex consorzio Trento Rise, già in liquidazione, che si occupava di ricerca in ambito scientifico e tecnologico. Con rito abbreviato l'ex dirigente generale della Provincia di Trento, Ivano Dalmonego, accusato di turbativa d'asta, è stato condannato ad un anno di reclusione, con pena sospesa, e 80 mila euro di risarcimento. Le altre due condanne riguardano Roberto Bona, dipendente di Informatica Trentina, e Andrea Grianti, ex dipendente di Trento Rise. Hanno patteggiato invece Massimo Bonacci, legale rappresentante in Trentino di Deloitte Consulting, e Patrick Oungre, dipendente della stessa Deloitte. Rinviato a giudizio infine l'ex presidente di Trento Rise, Fausto Giunchiglia. Il processo è previsto in giugno.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Voce del trentino
  2. La Voce del trentino
  3. La Voce del trentino
  4. La Voce del trentino
  5. L'Adige

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sanzeno

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...